CRONISTORIA SERIE D 2019/2020

Serie D. La stagione si conclude a malincuore proprio sul più bello...

Ormai da 3 stagioni consecutive, il G.S. Pallavolo Sabini ha deciso di puntare forte sulla formazione partecipante al secondo campionato di categoria regionale: dunque seconda squadra sulla piramide societaria al cui vertice c’è la Serie C ma non per questo di minor importanza. Anzi. La nuova stagione infatti si era aperta con grandi novità in casa castelfrettese. A ricoprire le vesti di primo coach infatti è stata la new entry Angelo Mecarelli che dopo un passato fatto tra le panchine marchigiane e romagnole tra serie B e Serie C, ha accettato di calarsi in una 'nuova' avventura, supportato da Roberto Provinciali, quest'anno invece nel ruolo di vice.

 

Rivoluzionata quasi completamente la rosa. Tra gli esperti della categoria, sono stati confermati Sebastiano Gigli (palleggiatore) Matteo Rosa (centrale) Luis Dominguez (schiacciatore) e Simone Cesarini (libero) oltre a Paolo Capriotti (centrale), finalmente in rampa di lancio. Approda quest'anno in Serie D gran parte dell’ossatura Under 16 2018-2019 campione regionale, trono delle Marche ulteriormente impreziosito dall’inaspettata vittoria dei play off della Prima Categoria e da un superbo 4^posto italiano nelle Finali Nazionali di Alba Adriatica.

Nel dettaglio: Matteo Mancinelli (2003, schiacciatore: già nella passata stagione aveva contribuito alla salvezza della Serie D ai play out), Alessio Lucioli (2003, schiacciatore), Luca Paolucci (2004, opposto), Samuele Licitra (2003, schiacciatore), Nicolò Spinosa (2003, libero). Promosso a pieni voti nella categoria superiore anche Luca Marcantonio (2002, centrale) autore di un'ottima stagione nelle fila della Prima Categoria guidata da Maurizio Magrini (giunta sesta classificata alle spalle di quella biancazzurra avente ossatura Under 16). A completare il pacchetto palleggiatori è arrivato Giovanni Fini (2004), figlio d’arte (con papà Francesco a Castelferretti tra Serie D e B2 ad inizi anni ’90), vestitosi di biancazzurro dopo una stagione passata tra le giovanili della U.S. Pallavolo Senigallia.

La partecipazione alla Coppa Marche è stata sicuramente un’ottima opportunità di crescita in prospettiva per i giovanissimi biancazzurri che nonostante avendo solo centrato una vittoria contro i pari categoria Borgovolley Fano per 3-2, hanno affrontato sempre a testa alta e dando a volte filo da torcere a corazzate di Serie C come Bottega Volley e Montesi Pesaro.

Al “pronti via” della regular season, la Sabini viene inserita nel girone A con Apav Lucrezia, Avis Acqualagna, Borgo Volley Fano, Bottega Volley, Cus Ancona, Volleyball Mondolfo, Montesi Pesaro e Virtus Volley Fano.

La prima di campionato a fine ottobre vede la Sabini affrontare tra le mura amiche la più esperta Volleyball Mondolfo, squadra già rodata per la categoria e che lo scorso anno aveva disputato i play off. La Sabini parte con il botto, rotondo 3-0 che schianta la compagine ospite e primi 3 punti in sacco. Da lì in avanti capitan Marcantonio&compagni mettono in cascina altri 5 successi consecutivi contro le formazioni più accreditate del girone. 3-0 vs Acqualagna, 3-0 vs Borgovolley, 3-2 vs Virtus Fano, 3-0 vs Bottega Volley. Solo contro l’Apav Lucrezia i ragazzi di Mecarelli&Provinciali devono alzare bianca al tie-break, contro un sestetto compatto e determinato che lo scorso anno aveva sfiorato la semifinale promozione. Nell’ultima giornata di andata, i castelfrettesi ritrovano vittoria e il sorriso, in una battaglia nella tana del Cus Ancona ed escono vittoriosi: sarà di nuovo primato nel girone e titolo di campione d’inverno.

Il girone di ritorno invece si farà più insidioso, i biancazzurri incassano 3 sconfitte contro le più quotate rivali Mondolfo, Borgovolley Fano e Lucrezia trionfando però a pieni punti contro le altre compagini.

Il tabellino-gare dopo 16 partite giocate, vede lo “scudetto” Sabini in vetta con 36 punti, frutto di 12 vittorie e solo 4 sconfitte: risultato che fa clamore tra gli addetti ai lavori, non tra i nostri ragazzi che ci hanno creduto vittoria dopo vittoria e sempre reagito a seguito dei pochi passi falsi. Grazie a questo piazzamento la Sabini giocherà la pool play off delle migliori prime e seconde della regione, quindi Arbo BorgoVolley (2^classificata nello stesso girone di prima fase dei castelfrettesi), Caldarola Volley, Pallavolo Loreto (prima e seconda classificata del girone B), SambVolley e FEA Monte San Giusto (prima e seconda classificata del girone C). La prima gara di questa seconda fase vede per la quarta volta, i boys del Castello sfidare i metaurensi del BorgoVolley Fano. In un PalaLiuti infuocato, la sfida che va in gioco è avvincente e il risultato stesso lo dimostra. L'urlo finale più forte sarà quello di casa: infatti i ragazzi biancazzurri, caparbi a rimontare nel conto set, partono nei playoff con il piede giusto vincendo 3-2.

Nella seconda e purtroppo ultima partita stagionale, Gigli&team affrontano a San Benedetto del Tronto la più quotata al trionfo finale, la Riviera Samb Volley, autentica corazzata fisica e di esperienza. Dopo un primo set giocato punto su punto da entrambi i sestetti, sul 22-22 lo sprint finale da parte dei sanbenedettesi permette di portare a proprio favore il set. Da lì un inaspettato black out per i ragazzi di Mecarelli&Provinciali favorisce una Samb che, sulle ali dell'entusiasmo, viaggerà verso un netto 3-0 in proprio favore.

La stagione 2019-2020 si chiude a malincuore così, proprio sul più bello. Proprio quando i nostri boys potevano dire la loro veramente fino in fondo. Una prima parte di stagione straordinaria e strepitosa, dove nessun pronostico vedeva favorita una formazione tra le più giovani del campionato, dove l’obbiettivo principale era la salvezza... Eppure i biancazzurri hanno smentito tutto e tutti a suon di grandi successi. Veder apporre la parola fine proprio sul più bello fa male...ma allo stesso tempo la certezza è che torneremo più forti di prima e sicuramente più forti del mostro Covid19.

 

SIMONE CESARINI

 

Saturday the 15th. Powered by Joomla! and Create Wordpress Themes. Custom text here
Copyright 2012

©